Guido Sicuro

IL BLOG DI UOMINI E TRASPORTI

Pensa che ti passa: gli editoriali di UeT

Una discussione può iniziare da una riflessione. Qui raccogliamo, mese per mese, quelle con cui il direttore Daniele Di Ubaldo inizia "Uomini e Trasporti"

3 aprile 2018

Chi più fa, più deve chiedere

Il tempo necessario per giungere a un accordo è direttamente proporzionale alla distanza tra le parti in trattativa. Quella per rinnovare il contratto collettivo dell’autotrasporto (ma bisognerebbe aggiungere anche «della logistica e delle spedizioni») è durata più di due anni. Segno che gli interlocutori all’inizio del dialogo parlavano quasi due lingue diverse.

Pensa che ti passa: gli editoriali di UeT

2 marzo 2018

La mobilità: un diritto senza fiocchi

Lunedì 26 febbraio: va in scena il grande freddo. Attesa da giorni, arriva una perturbazione gelida che colpisce l’Italia, ma copre di neve soltanto parte del Sud. A Nord il cielo, quasi per dispetto, è azzurro come non mai. Ma sono dettagli. Non conta se ha fatto freddo o meno, non conta se ha nevicato o meno: ciò che ci interessa è che l’Italia si è fermata.

Pensa che ti passa: gli editoriali di UeT

2 febbraio 2018

Morire di distrazione

È un’esperienza empirica diffusa: praticamente tutti, almeno una volta, hanno incrociato sulla loro via un veicolo che procedeva in modo scomposto – un po’ di qua, un po’ di là – come se alla guida ci fosse un ubriaco e poi appurare che stava chattando su whatsapp. A questa esperienza aggiungiamo un dato statistico, piccolo ma significativo: nei primi 20 giorni del 2018, stando a quanto pubblicato sul nostro sito internet, hanno perso la vita 11 autisti di camion, più di una vittima ogni due giorni. Con questo ritmo si arriverebbe a fine anno con oltre 200 morti.

Pensa che ti passa: gli editoriali di UeT

8 gennaio 2018

I pericoli del pregiudizio

Ho sempre pensato che il pregiudizio, la convinzione basata su un’idea preconcetta e priva di conoscenza diretta, sia il male del nostro tempo. Adesso comincio a pensare che possa essere dannoso a maggior ragione per l’autotrasporto, in quanto settore esposto di per sé a giudizi preconcetti. D’altra parte tutti coloro che non vi lavorano all’interno, non avendone conoscenza diretta, si affidano per giudicarlo a fattori deduttivi ed emotivi elementari.

Pensa che ti passa: gli editoriali di UeT

6 novembre 2017

I tanti volti della burocrazia

C'è una burocrazia politico-amministrativa, che impaluda il rinnovamento. C'è una burocrazia cavillosa, che funge da argine per chi è incapace ad assumersi responsabilità. C'è una burocrazia lumaca, che allunga le tempistiche per sfiancare chi lavora. Eppure, qualcosa le accomuna tutte...

Pensa che ti passa: gli editoriali di UeT