IL BLOG DI UOMINI E TRASPORTI

«Mi obbligano, dietro minaccia di licenziamento, a superare le ore di guida: cosa posso fare?»

12 febbraio 2016

È una bella cosa il database sulla regolarità delle aziende di autotrasporto, utile a tagliare fuori mercato chi non rispetta le regole. Oggi però ci scrive un amico di un autista (lui evidentemente non se la sente) che lavora con regolare contratto di 20 ore. E quindi la ditta, versando contributi per 20 ore, è regolare. Peccato che poi costringe lo stesso autista, dietro minaccia di licenziamento, ad andare oltre. Sia del tempo di lavoro indicato nel contratto, sia delle ore di guida fissate dalle legge. Leggete e diteci la vostra

Volevo informazioni in merito al comportamento di quasi tutte le aziende di autotrasporto che obbligano gli autisti a superare le ore di lavoro: cosa può fare un autista che è obbligato a superare le ore e a non effettuare le pause di legge sotto la minaccia di licenziamento?
Scrivo a nome di un autista che giornalmente vive tale situazione che crea in lui problemi psicologici: se disubbidisco – dice – mi licenziano; se accetto di fare quello che mi impongono, lo Stato mi toglie la CQC e non posso più lavorare e devo rifare la documentazione necessaria con oneri a mio carico. Inoltre le sanzioni (anche pesanti) devo pagarle, perché se non le pago la ditta mi licenzia in quanto è facile per lei dimostrare che la colpa è dell'autista.
Esiste un modo per bloccare questo sistema? Può un autista fare un esposto alla procura, ai carabinieri o alla polizia stradale quando è obbligato a superare le ore di lavoro e a non fare le pause dovute?
Quando succedono incidenti la colpa è sempre dell'autista e mai delle ditte. Quanti autisti accettano di entrare in disoccupazione, continuando a lavorare per il datore di lavoro che molto spesso ha vinto appalti di enti pubblici. E se una ditta che ha un appalto assume un autista con un contratto di 20 ore settimanali e lo obbliga a superare tutti i limiti di guida e di riposo imposti dalla normativa, cosa può fare questo autista se ha famiglia?

Cordiali saluti

R. P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Uomini e Trasporti

La strada è fatta di asfalto e di veicoli che ci viaggiano sopra. Ma è fatta anche di parole che esprimono problemi, interessi, punti di vista. Parole a cui dedichiamo questo spazio che ognuno di voi può riempire. Perché sia una buona strada!

SELEZIONA ANNO