Modulo di controllo

20/04/2011

DIl nostro personale oltre ad attività di autista svolge attività anche in magazzino, tale attività di magazzino e autista viene alternata più volte durante l'orario giornaliero, più volte al giorno ci sono operazioni di magazzino e di autista, nella stessa attività di autista può esserci alternanza nell’uso del mezzo, può succedere che a seconda dell’esigenza di trasporto, l’autista una volta usi un mezzo con tachigrafo(super. 35 q.li), e un’ altra volta usi un mezzo senza tachigrafo(inf. a 35 q.li). Il modulo di compilazione porta un solo periodo di attestazione di attività svolta al di fuori della guida di un mezzo con tachigrafo, e posso mettere una sola attività svolta sempre fuori della guida di un mezzo con tachigrafo.
Vorrei sapere se devo compilare per ogni periodo di magazzino, e per ogni camion ( inf. A 35 q.li) che non rientra nell’ambito dell’applicazione del reg. CE 561/2006 un modulo diverso, perché ciò comporterebbe una serie plurima di documenti giornalieri non di facile gestione, e se è possibile usare inoltre un modulo in allegato che porti tutti i giorni del mese con più orari per giorno.
Per semplificare do un esempio di operatività: dalle 08,00 alle 09.30 Magazzino, dalle 09.30 alle 10.30 Autista con mezzo sup. 35 q.li, dalle 10.30 alle 12.00 Autista con mezzo inf. 35 q.li, dalle 14.30 alle 16.00 Autista con mezzo sup. 35 q.li, dalle 16.00 alle 17.00 Magazzino, dalle 17.00 alle 18.30 Autista con mezzo sup. 35 q.li. Da una prima analisi dovrei compilare 4 moduli visto che non ho possibilità di collegare le varie attività svolte, né per tipo di attività né periodo.

RIl quesito esposto rappresenta un caso limite che va risolto in aderenza della legge e con il buon senso.
Con la pubblicazione del Decreto Legislativo 04 agosto 2008, n. 144 (G.U. n. 218 del 17 settembre 2008) è stata recepita la Direttiva 2006/22/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 marzo 2006, nonchè vengono disciplinati i controlli sui conducenti, le imprese e i veicoli di tutte le categorie di trasporti che rientrano nel campo di applicazione del regolamento CEE N. 3821/85 del Consiglio del 20 dicembre 1985, relativo all’apparecchio di controllo( cronotachigrafo analogico e digitale) nel settore dei trasporti su strada e del regolamento CE n. 561/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 marzo 2006. L’articolo 9 del Decreto in esame ha introdotto il “modulo di controllo” delle assenze dei conducenti, ovvero l’assenza: per malattia, per ferie annuali, oppure per la guida di un altro veicolo escluso dal campo di applicazione del regolamento CE n. 561/2006. L’Attività descritta nel quesito appare complessa dal momento che più volte durante l’orario giornaliero, vengono alternate operazioni di guida a operazioni di magazzinaggio e la stessa non può essere pienamente giustificata per i periodi non alla guida mediante la compilazione del modulo ex Regolamento CE 561/2006.
A nostro parere è possibile integrare la modulistica prevista dalla legge con allegati che illustrino con chiarezza l‘attività svolta, soprattutto quella non rientrante nell’obbligo del cronotachigrafo.

UeT BLOG

La strada è fatta di asfalto e di veicoli che ci viaggiano sopra. Ma è fatta anche di parole che esprimono problemi, interessi, punti di vista. Parole a cui dedichiamo questo spazio che ognuno di voi può riempire. Perché sia una buona strada!

COSTI DI
ESERCIZIO

L’evoluzione dei costi chilometrici, distinti per settori e percorrenze: uno strumento essenziale per preventivi e rinnovi contrattuali.

BACHECA
DEGLI ANNUNCI

Veicoli e attrezzature da vendere/acquistare, un servizio da offrire, un lavoro da cercare: un luogo di scambio lungo la supply chain.

DOMANDE
E RISPOSTE

Soluzioni pratiche ai dubbi che nascono nelle quotidiane amministrazioni di un’impresa di autotrasporto: le FAQ per la gestione aziendale.