COSTI MININI E GROUPAGE

22/07/2011

DBuongiorno , volevo chiedere una precisazione sull'applicazione dei costi minimi di sicurezza : una ditta specializzata in distribuzione cioe' il singolo trasporto e strutturato in più partite sia piccole inferiori ai 50 q.li sia superiori a tale peso .
Il calcolo per ogni partita/km/prezzo porterebbe ad un lavoro non indifferente, creando costi aggiuntivi all'impresa non di poco conto.Quale sarebbe il metodo corretto?
Grazie. Saluti
RLa normativa sui costi minimi di sicurezza - secondo l'intepretazione prevalente - non è parametrata al carico dei veicoli, ma ai veicoli stessi. Funziona cioè a singolo mezzo e non in relazione al quantitativo o al valore della merce trasportata. Ciò significa che per il veicolo attivo nel groupage non si calcolerà la singola partita di merce, ma la tratta chilometrica complessiva. E' questa cioè a non poter essere pagata in maniera inferiore ai costi minimi. Ma sicuramente nel groupage è un'eventualità che non si dovrebbe correre, nel senso che la redditività del viaggio è di solito molto più alta.

UeT BLOG

La strada è fatta di asfalto e di veicoli che ci viaggiano sopra. Ma è fatta anche di parole che esprimono problemi, interessi, punti di vista. Parole a cui dedichiamo questo spazio che ognuno di voi può riempire. Perché sia una buona strada!

COSTI DI
ESERCIZIO

L’evoluzione dei costi chilometrici, distinti per settori e percorrenze: uno strumento essenziale per preventivi e rinnovi contrattuali.

BACHECA
DEGLI ANNUNCI

Veicoli e attrezzature da vendere/acquistare, un servizio da offrire, un lavoro da cercare: un luogo di scambio lungo la supply chain.

DOMANDE
E RISPOSTE

Soluzioni pratiche ai dubbi che nascono nelle quotidiane amministrazioni di un’impresa di autotrasporto: le FAQ per la gestione aziendale.