FINANZA E MERCATO

Rimborso accise 2° trimestre: dal 1° luglio le domande, ma c’č un nuovo software

28 giugno 2012
Le domande per ottenere il rimborso delle accise sul gasolio relative ai consumi effettuati nel secondo trimestre 2012 (1 aprile – 30 giugno) si possono presentare dal 1° al 31 luglio. Lo specifica l’Agenzia delle Dogane con una nota del 22 giugno in cui ricorda che sul sito della stessa Agenzia è disponibile il software aggiornato per compilare e stampare la dichiarazione.
La nuova versione del software, mirando a facilitare la compilazione, consente l’apertura della precedente istanza, il caricamento automatico dei dati identificativi dell’impresa e del dichiarante, unitamente alle targhe dei veicoli.
Ma a quanto ammonta il rimborso? Ebbene, per i consumi effettuati tra il 1° aprile e il 7 giugno 2012 è pari a 189,98609 per mille litri di prodotto, mentre per i consumi effettuati tra l’8 e il 30 giugno 2012 è pari a 209,98609 euro.
Possono usufruire di tale agevolazione tutti i soggetti che operano con veicoli di massa complessiva pari o superiore a 7,5 ton, comprovando i consumi effettuati mediante le relative fatture di acquisto.

Il codice tributo da indicare se si utilizza il modello F24 è il 6740

L’Agenzia specifica pure che i crediti vantati rispetto a consumi riferiti al primo trimestre dell’anno 2012 potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2013. Da tale data decorre il termine, previsto dall’art. 4, comma 3, del DPR n.  277/2000, per la presentazione dell’istanza di rimborso in denaro delle eccedenze non utilizzate in compensazione, le quali quindi dovranno essere presentate entro il 30 giugno 2014.
Si ricorda che dal 2012 il credito d’imposta derivante da sconti su accise è escluso dal limite di 250.000 euro per la compensazione nel modello F24.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home