LEGGI E POLITICA

Nuovi limiti di emissione per veicoli commerciali leggeri

9 maggio 2011

Il Consiglio UE ha approvato il regolamento che fissa a 175 g CO/Kg il livello massimo delle emissioni per i veicoli commerciali leggeri immatricolati nell’Ue (peso medio 3,5 tonnellate), mentre per le altre categorie di veicoli i limiti sono variabili in funzione del peso. Il regolamento fissa altresì un obiettivo a lungo termine di 147 g CO/Kg per il 2020, fermo restando che le modalità per il raggiungimento di tali soglie saranno definite in sede di revisione del regolamento il 1° gennaio 2013. Nel 2014 le nuove regole potranno inoltre essere estese anche ai minibus e ai furgoni fino a 12 tonnellate.
Le case produttrici dei veicoli dovranno adeguare progressivamente la propria produzione assicurando già nel 2014 che il 70% dei veicoli sia conforme ai limiti fissati dal regolamento UE, così da garantirne il totale rispetto entro il 2017. L’eventuale violazione degli obiettivi fissati dall’UE comporterà, a partire dal 2014, il pagamento di una sanzione pecuniaria il cui ammontare non supererà il tetto massimo di 95 euro per veicolo.
Il regolamento, proposto dalla Commissione nel 2009 e approvato dal Parlamento in prima lettura lo scorso febbraio, completa il quadro giuridico europeo in materia di emissioni prodotte dai veicoli, affiancandosi al regolamento n. 443/2009 relativo alle emissioni di CO
delle autovetture nuove. L’approvazione del Consiglio da ora il via all’adozione definitiva dell’atto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home