LEGGI E POLITICA

Il Sottosegretario Improta convince Trasportounito a sospendere il fermo

5 luglio 2012

L’esecutivo nazionale di Trasportounito riunitosi oggi ha deciso dopo un dibattito (che, come si legge da una nota dell’associazione, è stato “tormentato”) di sospendere il fermo dell'autotrasporto, che era stato proclamato dall’8 al 13 luglio prossimo. Questo a seguito dell’annuncio dell'apertura di un tavolo di confronto da parte del Sottosegretario ai Trasporti Guido Improta.
Già lunedì 9 luglio i vertici di Trasportounito si incontreranno con il rappresentante del Governo che ha dato la sua disponibilità preventiva a discutere e ad aprire un confronto sulla verifica della funzionalità delle regole, sui temi: costi minimi, tempi di pagamento, remunerazione dei tempi di attesa al carico e scarico, codice della strada ecc...
"Non è stato per nulla facile per noi - afferma il presidente Franco Pensiero - convincere i nostri associati a dare ancora fiducia al Governo. Ma, sia chiaro, il deterioramento del mercato e delle condizioni delle imprese di autotrasporto non consente certo l'emissione di cambiali in bianco ". "Per altro su queste tematiche - ha aggiunto il Segretario Maurizio Longo, si stanno ricreando le basi per un dialogo costruttivo fra le Associazioni dell'autotrasporto, dialogo che Trasportounito intende perseguire con volontà positiva.".

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home