LEGGI E POLITICA

La Ue proroga il finanziamento dell’autostrada ferroviaria alpina Italia-Francia

11 luglio 2012

Conformemente alla normativa Ue sugli aiuti di Stato, oggi la Commissione europea ha approvato una proroga della sovvenzione italo-francese a sostegno del servizio sperimentale di autostrada ferroviaria alpina sull’asse Digione-Modane-Torino.

Il progetto si estende per 175 km tra la Savoia (Aiton) e il Piemonte (Orbassano), attraverso la galleria ferroviaria del Moncenisio. Questo servizio, attualmente in fase sperimentale, consentirà di trasportare gli automezzi pesanti su treni speciali. Il progetto vuole offrire un’alternativa credibile al trasporto su strada nell’area alpina, contribuendo alla riduzione dei rischi stradali e dell’impatto sull’ambiente del trasporto di merci su gomma.

Il regime di aiuto, che corrisponde a un obiettivo fondamentale della politica europea dei trasporti, era stato approvato dalla Commissione nel 2003 come aiuto allo sviluppo del trasporto combinato.

La Commissione accetta così un’ultima proroga del finanziamento erogato da Francia e Italia per la fase sperimentale, il cui decollo è stato contrastato e rallentato da difficoltà di natura tecnica e amministrativa.

L’approvazione della proroga è subordinata alla concessione del servizio entro il 30 giugno 2013. La Commissione controllerà che lo sfruttamento commerciale di questo servizio di trasporto ferroviario avvenga in condizioni conformi alla normativa europea sugli aiuti di Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home