UFFICIO TRAFFICO

I controlli della Polstrada stanano cronotachigrafi truccati

16 luglio 2012

La polizia stradale continua l’attività di controllo finalizzata ad accertare l’alterazione dei cronotachigrafo sui veicoli industriali. Nel corso dei controlli gli uomini della polstrada di Frosinone hanno denunciato un autista, 55enne di origine campana, che con l’ausilio di una potente calamita sul sensore di movimento del cambio aveva alterato i tempi di registrazione dell’apparecchio facendo risultare il mezzo fermo nonostante circolasse. Tale alterazione consentiva all’autista di superare abbondantemente i tempi massimi di guida giornalieri. Il veicolo è stato sequestrato, il conducente e il suo datore di lavoro sono stati denunciati per i reati di “Rimozione o omissione delle cautele atte a prevenire gli infortuni sul lavoro” nonché per “attentato alla sicurezza dei trasporti!”. Al conducente è stata, ovviamente, ritirata la patente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home