ACQUISTI

Purificare l’AdBlue con il filtro

1 agosto 2012
Filtri Bosch per il sistema Denoxtronic.
Percorrenze raddoppiate e emissioni ridotte

Per assicurare affidabilità ed efficienza dei motori di veicoli commerciali leggeri e pesanti, Bosch propone una gamma di filtri – aria, olio e carburante – capace di bloccare anche le più piccole particelle. La più recente tipologia di filtri è quella impiegata per il sistema Denoxtronic che, attraverso il dosaggio del fluido AdBlue, svolge un ruolo indispensabile nel contenimento delle emissioni di NOx e del consumo di carburante. Questa tecnologia, che sfrutta il calore rilasciato dal sistema di raffreddamento del motore per riscaldare il modulo d'iniezione, è disponibile per veicoli con impianti elettrici a 12 o 24 Volt.

Affinché il Denoxtronic fornisca le migliori prestazioni è necessario che il convertitore sia protetto da contaminazioni. A questo provvede il filtro Denox di Bosch, alloggiato nel modulo di dosaggio e incaricato di purificare il liquido AdBlue prima che raggiunga lo specifico iniettore.

Realizzato con materiali resistenti alla composizione altamente corrosiva del fluido AdBlue, anche per questo filtro, è richiesta una sostituzione periodica agli intervalli indicati dalla casa costruttrice del veicolo. Se con i sistemi di prima generazione veniva cambiato mediamente dopo 160.000 km, con l'attuale Denoxtronic 2.2 le percorrenze sono quasi raddoppiate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home