LOGISTICA

Brescia: distribuzione urbana delle merci con veicoli elettrici

14 agosto 2012
La City Logistics conquista un'altra piazza. Stavolta ad adottare un sistema intelligente ed ecologica di distribuzione urbana delle merci è il comune di Brescia, con il sostegno della Regione Lombardia, che lancia un progetto che prenderà il via a settembre per andare avanti in via sperimentale fino alla fine dell'anno. Caposaldo del progetto è quello di organizzare la distribuzione ottimizzata dei carichi, concentrata in unico punto di raccolta, su fasce orarie predefinite: una mattutina, dalle 6,30 alle 11,30 dal lunedì al sabato, e una pomeridiana, dalle 14 alle 17 dal lunedì al venerdì dal lunedì al venerdì. Soltanto nelle aree del centro storico che ospitano i monumenti di valore storico più rilevante la finestra si apre alle 6.30 e si chiude alle 10.15.
Altro caposaldo essenziale sono i veicoli con cui viene coperto l'ultimo miglio, che nel caso di Brescia consistono in tre autocarri a trazione elettrica, gestiti tramite un software gestionale e muniti di sistema di rilevazione satelizzare per tracciarne i movimenti.
Il cuore del sistema è invece un sito internet in cui sarà possibile prenotare la presa in cosegna delle merci e dai quali scaricare tutti i documenti utili per la distribuzione.
A presentare il progetto è stata l’assessore al Commercio, Turismo e Servizi della Regione Lombardia, Margherita Peroni (nella foto), che ha sottolineato come la City logistics bresciana "garantirà meno inquinamento, meno traffico, più sicurezza e più attrattività. Brescia deve diventare una 'città amica', dove cioè tutti possono vivere bene, collaborando insieme e rendere così la città più turistica".

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home