UFFICIO TRAFFICO

Casalgrande-Dinazzano: aperta la "variante della piastrella"

16 maggio 2011
Sono appena 5,5 km ma per la logistica del distretto emiliano delle cerimiche valgono molto di più. Da pochi giorni ha visto la luce il tratto della Pedemontana tra Scandiano e Casalgrande, quella striscia di asfalto che unisce Chiozza di Scandiano allo scalo ferroviario di Dinazzano di Casalgrande. Un'opera, realizzata da Anas e costata 27,2 milioni di euro (più circa 1,5 milioni di euro per le opere di barriera acustica), che avrà lo scopo di evitare ai veicoli pesanti di attraversare centri urbani, in modo da velocizzare le operazioni di trasferimento delle merci.
Ricordiamo che da Dinazzano ogni anno vengono movimentati 4 milioni di tonnellate di prodotti destinati ai mercati internazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home