FINANZA E MERCATO

Genova: record di traffici, mentre FuoriMuro diventa impresa ferroviaria

20 agosto 2012
L’estate ha portato un’aria pulita sul porto di Genova. La prima brezza frizzante è giunta con i dati relativi ai traffici del mese di luglio del Voltri Terminal Europa, quando sono stati movimentati 113.800 teu. Un autentico record, che spinge in alto anche le performance relative ai primi sette mesi dell’anno, archiviati con un bel +13% rispetto al 2011.
Il secondo venticello di mezza estate è arrivato diretto su “FuoriMuro”, la società che si occupa del servizio di manovra ferroviaria all’interno del porto, che incassa dall’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria la certificazione che la qualifica come Impresa ferroviaria. In pratica, quindi, da domani potrà fornire servizi di trasporto e navettamento ferroviario anche fuori del porto.
«L’acquisizione di questa certificazione è motivo di grande soddisfazione - ha commentato Guido Porta, presidente di FuoriMuro - e lavoreremo al meglio per soddisfare le forti attese del mercato, consci che è la prima volta che un servizio di manovra in porto viene integrato con un servizio di trazione».
Per Luigi Merlo, presidente dell`Autorità portuale di Genova, «l`ottenimento del certificato di sicurezza da parte della società FuoriMuro rappresenta un risultato importante per molti aspetti. Il primo è il consolidamento di una realtà nata di recente che sta vincendo una scommessa importante in termini di investimenti e di tutela occupazionale. Il secondo aspetto riguarda il rilancio della modalità ferroviaria del porto di Genova che sta crescendo e che si rafforza nella relazione con le diverse realtà retroportuali del nord Italia. La possibilità di arricchire l'offerta credo avrà un impatto positivo sia sulle tariffe complessive che sull`incremento del trasporto ferroviario, che rimane uno degli obiettivi primari del porto di Genova in attesa della fondamentale realizzazione del terzo valico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home