FINANZA E MERCATO

Puglia: in due anni “perse” 845 aziende di autotrasporto

21 agosto 2012
La crisi è una realtà per tutti, ma ci sono contesti che sembrano avvertirla maggiormente. Tra questi c’è la Puglia, regione in cui l’autotrasporto gode di solide tradizione, ma che negli ultimi mesi stenta a trovare una maniera per rimettersi in carreggiata.
Prova ne sia che, nei primi 6 mesi dell’anno, il settore ha fatturato circa il 30% in meno rispetto al 2011 (che comunque non era stato certo un anno munifico). Non stupisce allora la moria che sta interessando le imprese: a chiudere i battenti dal 2010 a oggi sono state ben 845 imprese.
A pesare sul settore non è soltanto la contingenza grigia, ma anche le caratteristiche del tessuto imprenditoriale e la distanza dalle destinazioni che attirano maggior domanda. Secondo dati recenti il 26% delle imprese è monoveicolare, mentre complessivamente il 72% non va oltre i cinque veicoli di proprietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home