FINANZA E MERCATO

Mercato carburanti: la russa Lukoil entra nell'extrarete italiano

22 agosto 2012
Mercato dell’extrarete sulle montagne russe questa estate, con impennate (forti) e scivoloni (più contenuti). Alla fine comunque il dato tendenziale rimane quello al rialzo. Ma domani a portare un’aria di novità (e magari di maggiore concorrenza) all’interno di questo mercato sarà Lukoil, il maggiore gruppo petrolifero russo e uno dei maggiori al mondo.
Dopo aver annunciato ai primi di agosto l’aumento della sua partecipazione azionaria in Isab, passata dal 60 all’80%, la filiale italiano del gigante russo ha annunciato l’ingresso nell’extrarete. Più precisamente è stato chiarito che Lukoil Italia “diventerà l’operatore esclusivo dei carichi via terra delle Raffinerie Isab Nord e Isab Sud di Priolo-Gargallo (SR) e avvierà le operazioni di vendita dei prodotti petroliferi in extrarete”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home