FINANZA E MERCATO

Martinelli affronta la crisi con un lease-back da 12 milioni

18 maggio 2011

La crisi non si arresta ancora e lascia segni anche alle imprese più strutturate. Così la Martinelli Trasporti, impresa trentina con sede ad Ala, forte di 600 mezzi tra veicoli e semirimorchi, è costretta a un’operazione di lease-back (una compravendita con contestuale contratto di leasing con riacquisto) del valore di 12 milioni di euro. Oggetto dell’operazione è lo stabilimento di Ala di 31mila metri quadrati che passa a Trentino Sviluppo. Dietro all’operazione, cioè, c’è l’apporto della Giunta Provinciale giustificato dalla valenza socio-economica della situazione, in quanto – come ha tenuto a sottolineare l’assessore all’Industria, Artigianato e Commercio Alessando Olivi – “senza questo tipo di intervento sarebbero stati a rischio i livelli occupazionali, che ora invece l’azienda si impegna a consolidare in oltre 180 posti di lavoro per cinque anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home