FINANZA E MERCATO

Sterilizzazione dell’Iva sul gasolio: il governo ci sta pensando

30 agosto 2012
Alla fine anche il governo potrebbe convincersi che è ora di fare qualcosa per porre un freno alla corsa senza freni del gasolio. Certo, il condizionale è ancora d’obbligo, ma stando a quanto ha dichiarato stamattina in una trasmissione radiofonica (Radio Anch’io su Radio Rai) il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti, il governo starebbe valutando l’opportunità di sterilizzare l’Iva tramite un apposito decreto legge. Il meccanismo cioè sarebbe quello di compensare la crescita dell’Iva spinta in alto dalla crescita del prezzo finale del carburante, attraverso una corrispondente diminuzione delle accise così da sterilizzare l’imposta rispetto all’aumento.
De Vincenti nel corso della trasmissione ha anche ricordato che in questo frangente l’aumento del prezzo dei carburanti dipende essenzialmente alla crescita del prezzo del petrolio. Ma mentre i prezzi a livello internazionale sono aumentati di circa il 20%, per i consumatori italiani – è la stima del sottosegretario – l’aumento è stato contenuto in un 4-5%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home