LEGGI E POLITICA

Logistica nel Nord-Est: Zaia fa il pompiere sul fuoco di polemiche

23 maggio 2011

Il Nord-Est dell’Italia è al centro della progettualità logistica. Ma i progetti suscitano invidie e spesso conflitti, che rischiano di sperperare esperienze e soprattutto denaro pubblico. Ecco perché nei giorni scorsi sulla questione è sceso in campo il governatore della Regione Veneto Luca Zaia: “Ho letto alcune prese di posizione che riguardano la logistica regionale, l’interporto di Padova e il progetto offshore del Porto di Venezia. Su questi argomenti ci sono dossier sui quali è necessario un approfondimento nel più breve tempo possibile. Nel frattempo è necessario ribadire che non è intenzione del presidente del Veneto avallare alcun progetto che, soggettivamente od oggettivamente, ‘cannibalizzi’ quanto già in essere”.
“Come per altre materie - ha aggiunto Zaia - ho avuto già modo di esprimere totale dissenso e distanza per quelle che si configurano come vere e proprie guerre tra poveri. Sono certo - ha proseguito - che il progetto dell’offshore ha il grande merito di proporre un forte rilancio della portualità veneziana. Occorrerà valutare la sua ricaduta sul territorio - ha concluso il governatore - perché questa sia in grado di rilanciare tutte le nostre capacità in maniera sinergica, senza mettere in difficoltà le strutture che già esistono”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home