ACQUISTI

DAF XF euro 6: innamorato dell'aria

24 settembre 2012
Il modello di punta della casa olandese si rinnova profondamente. Tantissime le novità. Lancio commerciale previsto per la primavera del 2013
La scadenza dell'euro 6 sta per costringere tante case costruttrici di veicoli a passare in sala trucco. Tra queste c'è anche DAF che rinnova drasticamente l'XF. Una semplice foto non è sufficiente a dar conto di tutte le novità, che vanno dai nuovi motori Paccar, alla tara ottimizzata, dall'aerodinamica perfezionata al telaio di nuova progettazione (con sistemazione degli ingombri del tutto inedita), dai nuovi assali fino alla rivisitazione della cabina per ricavare un volume interno che arriva fino a 12,6 m3.
Quando saremo più vicini al lancio, previsto per la prossima primavera, entreremo più nei dettagli. Per adesso soffermiamoci sull’aspetto esteriore. La parola che meglio lo descrive è: grazia. Le sue forme, infatti, mettono da parte la ricerca di grinta e aggressività, per privilegiare l’eleganza, garantita da geometrie morbide e tra loro coerenti. Guardate per esempio la griglia centrale a forma di scudo e come il suo volume scuro venga alleggerito da una fascia satinata su cui si staglia il marchio DAF. E la cornice satinata torna a circondare anche i nuovi fari con illuminazione a LED di serie e con angolari in opzione. Per il resto tutto sembra predisposto per accarezzare, quasi sorridere all’aria: i sinuosi deflettori, le grembialature laterali, lo spoiler sul tetto, perfino il paraurti anteriore, realizzato in acciaio galvanizzato e disegnato per assecondare la linea aerodinamica del veicolo e per accrescere il raffreddamento del motore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home