ACQUISTI

430 cv: la parca versione del Renault Premium Optifuel

8 ottobre 2012
Tempi di downsizing. Tempo di scalare marcia verso una motorizzazione equilibrata, "giusta" per chi non deve affrontare troppe salite e per chi ha voglia di tagliare i consumi di gasolio, sfruttando pure i nuovissimi pneumatici Michelin X LineTM EnergyTM

Renault Trucks ha una sorta di ossessione per il risparmio. Un’ossessione che la porta a scavare fino all’estrema profondità ogni percorso virtuoso in tal senso. E siccome la prima regola del risparmio è quella di dotarsi del veicolo giusto alla propria missione, ecco che il programma Optifuel si allarga anche al Premium dalla potenza minore, che adesso diventa di 430 cv. Per chi ogni giorno copre tratte identiche, tendenzialmente pianeggianti, può essere un’ottima soluzione per tagliare i consumi, senza perdere velocità commerciale. E in coerenza con la stessa filosofia di personalizzazione dell’offerta, anche la coppia al ponte si articola in più versioni (da13x37 a 14x37), in modo da renderla più funzionale alle proprie esigenze.

Ma il tratto innovativo del Premium 430 non riguarda soltanto la diversa taratura del motore, ma anche gli pneumatici che calza: i nuovissimi 315/70 R 22.5 Michelin X LineTM EnergyTM (Z sull’assale anteriore e D sull’assale posteriore), che offrono una bassa resistenza alla marcia e che permettono ai trasportatori di risparmiare ancora 0,74 litri ogni 100 km rispetto a un treno Michelin X EnergyTM Savergreen.

La serie speciale Premium Optifuel sia nella versione da 430 cv che da 460 cv comprende sempre il cambio Optidriver+ (senza la modalità power), il pack Optiroll, ossia «ruota libera controllata», il deflettore da cabina regolabile e l’arresto automatico del motore. In più, sempre nel pacchetto sono compresi la formazione alla guida razionale Optifuel Training e il sistema di diagnostica per la misura dei consumi Optifuel Infomax

In opzione, si possono chiedere le carenature laterali, i cerchioni di alluminio Alcoa e il rallentatore idraulico Voith.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home