ACQUISTI

euroShell Card. Non solo per il rifornimento

11 ottobre 2012
Le Fuel card si arricchiscono di servizi e possono passare da semplici strumenti di pagamento a veri e propri sistemi integrati per il controllo dei costi di carburante e delle emissioni di CO2

Shell – importante marchio oil&gas, presente sul mercato italiano da 100 anni (dal 1912) con una rete che oggi conta 900 stazioni di servizio –  mette a disposizione dei suoi clienti, oltre a una rete di accettazione di credit card più estesa in Europa, anche una vasta gamma di servizi, sia retail che B2B, annessi all’euroShell Card e in particolare al servizio FuelSave Partner che contribuisce a ridurre il consumo di carburante e le conseguenti emissioni di CO2. Il servizio FuelSave Partner collega automaticamente le transazioni effettuate su qualsiasi euroShell Card ai dati del veicolo e dell'autista, al fine di fornire una panoramica completa sul consumo di carburante, dei singoli camion e autisti suddivisi per giorno, settimana, mese e anno. Inoltre, un resoconto riporta un’analisi completa delle emissioni di CO2 calcolate in gr/ton trasportate al km.
Nello specifico, il sistema Shell FuelSave Partner integra una piccola unità da installare a bordo (Unità telematica integrata) che legge i dati della centralina del veicolo, lo stile di guida del conducente e la carta carburante euroShell Card, fornendo le informazioni sugli acquisti di carburante. I dati prelevati e integrati conferiscono nel Sistema centrale di Shell FuelSave Partner che li decodifica rendendoli disponibili per consentire ai gestori di flotta di conoscere le performance dei mezzi e, magari, intervenire laddove ce ne fosse bisogno, a formare gli autisti per migliorarne lo stile di guida abbassando i consumi di carburante e le emissioni di CO2.
Molto utile poi il mobile service: Shell Motorist, una App per iPhone e Android che permette di localizzare le stazioni Shell più vicine e il miglior percorso per raggiungerle, oltre a fornire altri dati interessanti come lo stato di manutenzione del proprio veicolo o, anche, le promozioni attive sui prodotti Shell.
In alternativa agli smartphone, sul sito www.euroshell.it, con il Site Locator, si possono individuare gli impianti che accettano euroShell Card e pianificare il proprio itinerario.
euroShell Card è accettata sulla rete Shell e sui punti vendita abilitati IP Api, Esso e Tamoil, per un totale di 4.600 stazioni di servizio in Italia e 20.000 Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home