ACQUISTI

Va all’asta il camion in Lego di Goodyear

19 ottobre 2012
Un camion in scala 1:1 interamente realizzato con mattoncini Lego è da oggi in vendita su eBay e il ricavato andrà a sostenere DocStop un network di medici impegnati a fornire assistenza agli autisti in viaggio
Simpatica, ma soprattutto benefica, iniziativa quella che parte in queste ore con l’asta on line su eBay e che ha come oggetto in vendita un camion in scala 1:1 interamente realizzato con mattoncini della Lego. L’idea è del costruttore di pneumatici Goodyear, fornitore di gomme a tutti i costruttori di veicoli pesanti. L’originale veicolo ha fatto la sua prima uscita ufficiale il mese scorso, al Salone dei veicoli commerciali di Hannover e, nemmeno a dirlo, è stato uno degli oggetti più esclusivi e che hanno destato curiosità tra quelli esposti.
Grazie al sostegno di numerose personalità, tra cui il ministro dei Trasporti tedesco Peter Ramsauer, che lo ha autografato durante il Salone, ora il «modello» (chiamarlo modellino, vista la stazza non sarebbe proprio appropriato) Goodyear in LEGO viene da oggi venduto su eBay, il più grande mercato on-line e il ricavato sarà devoluto in beneficienza a DocStop for Europeans, l’associazione tedesca che offre assistenza medica agli autisti di camion mentre sono in viaggio. La mission dell’associazione è far sì che tutti gli autisti dei camion in Europa possano accedere rapidamente e facilmente a un medico, in caso di necessità.
Come per i veicoli veri, ecco i numeri che danno le caratteristiche del modello: largo 2,5 metri, alto 3,5 m., lungo circa 2,5 m., pesa circa 740 kg, è stato realizzato con 250.000 mattoncini in LEGO e, decisamente, è tra i più grandi modelli LEGO del mondo. 
L’asta del camion Goodyear su eBay (www.ebay.de e http://pages.ebay.de/starsandcharity/) durerà 10 giorni, dal 19 al 29 ottobre.
Tutto il ricavato sarà devoluto da Goodyear a DocStop (info, in lingua tedesca, su http://www.docstoponline.eu, in allegato una breve scheda in italiano su DocStop e il numero da utilizzare in caso di necessità)

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home