UFFICIO TRAFFICO

Ecopass di Messina: si riparte

27 maggio 2011

L’ecopass di Messina ritorna. Dopo la pronuncia della Corte dei Conti, il provvedimento fortemente voluto dai cittadini e dall’amministrazione comunale torna a essere applicato, seppure con qualche correttivo. Il principio è quello di concedere grandi agevolazioni economiche per chi viaggia di notte e a sud e al contrario penalizzare chi attraversa le vie cittadine durante le ore diurne. Tutto questo è stato così tradotto in una nuova ordinanza già in vigore:

Traghettamento da Tremestieri

- gli autotreni e gli autoarticolati pagano 5 euro se transitano dalle 6 alle 22, mentre transitano gratuitamente dalle 22 alle 6;

- gli autocarri pagano di 3 euro dalle 6 alle 22, mentre transitano gratuitamente dalle 22 alle 6.

 

Passaggio dalla Rada di San Francesco

- gli autocarri e gli autotreni pagano 30 euro dalle 6 alle 7, hanno divieto assoluto di transito dalle 7 alle 9; quindi 30 euro dalle 9 alle 12,30; ancora divieto di transito dalle 12 alle 14,30; 30 euro nella fascia dalle 14,30 alle 18; nuovo divieto tra le 18 e le 21, poi 30 euro dalle 21 alle 6.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home