LEGGI E POLITICA

Uggè: un Piano Integrato delle Infrastrutture, dei Trasporti e della Logistica è prioritario

30 ottobre 2012
«Se alcune anticipazioni diffuse in questi giorni dagli organi di informazione sui contenuti del DDL in tema di infrastrutture e trasporti fossero confermate dal Consiglio dei Ministri, saremmo sulla strada giusta». Questo il commento del Vice Presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia, Paolo Uggè, sul Disegno di Legge in materia di infrastrutture, trasporti e territorio all’esame del CDM di oggi pomeriggio. «Se approvate,  – continua Uggè – alcune innovazioni, peraltro sollecitate da Confcommercio in occasione della presentazione a maggio del manifesto sui Trasporti “Sciogliere i nodi per competere”, come l’introduzione del “dibattito pubblico”, potrebbero dare nuovo slancio alla realizzazione delle infrastrutture del nostro Paese, recuperando alcuni principi che hanno ispirato la Legge Obiettivo. Inoltre, è auspicabile l’adozione di misure che infondano certezze sui tempi di realizzazione delle opere per poter coinvolgere gli investitori privati nella realizzazione degli interventi». «In ogni caso - conclude il Vice Presidente di Confcommercio – per la competitività del sistema nazionale dei trasporti e della logistica resta prioritario un Piano Integrato delle Infrastrutture, dei Trasporti e della Logistica che individui le scelte strategiche del Paese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home