FINANZA E MERCATO

Le Ferrovie russe rilevano il 75% di Gefco da PSA per 800 mln

6 novembre 2012
Uomini e trasporti l’aveva annunciato, ma adesso è ufficiale: le Ferrovie russe RZD hanno acquisito da Psa Peugeot Citroen il 75% della divisione logistica di Gefco in cambio di 800 milioni di euro. In realtà per ufficializzare il tutto manca soltanto il semaforo verde dell’Antitrust, previsto per fine anno.
L’accordo viene giudicato positivamente sia per PSA, che incassa la liquidità di cui ha bisogno, sia a Gefco che – come ha precisato Philippe Varin, presidente del costruttore francese – ha modo “di diversificare la propria base commerciale, in particolare in Russia, Cina, India e America Latina, e di ridurre la propria dipendenza dal settore auto”.
In ogni caso PSA rimane azionista di Gefco “nel lungo termine”, anche se, come ha chiarito sempre Varin, non ci saranno altre cessioni di quote. RZD punta a fare di Gefco il leader mondiale della logistica, potenza sfruttare anche la collocazione geografica del nuovo azionista di maggioranza. Tanto che il fatturato, che nel 2011 ha toccato quota 3,78 miliardi di euro, nel 2015 si prevede possa salire a più di 5 miliardi.
Al timone di Gefco rimane Luc Nadal, così come la sua sede centrale rimarrà in Francia, dove sono impiegati circa la metà dei 9.400 dipendenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home