LEGGI E POLITICA

TAR del Lazio: l'udienza del 15 novembre non serve a definire il merito, ma a valutare il ricorso dell'Antitrust

14 novembre 2012
Chissà perché in tanti, nel mondo dell'autotrasporto, attendono il 15 novembre come il giorno del giudizio. Quello ovviamente che il TAR del Lazio dovrebbe esprimere rispetto al merito della ormai famosa azione intentata da Confindustria e altre associazioni della committenza per sospendere ed eventualmente far “cancellare” la normativa sui costi minimi.
Non è affatto vero: l'udienza del 15 novembre non serve al TAR per definire il merito, ma soltanto per prendere in considerazione il ricorso dell’Antitrust, che essendo stato presentato in maniera tardiva non è stato accolto nell’udienza dello scorso 25 ottobre.
Potrebbe anche essere che, una volta completato il quadro istruttorio, a quel punto il tribunale amministrativo arrivi a pronunciare la tanto attesa sentenza. Ma se così non dovesse essere non bisogna stupirsi: l'udienza di domani serve ad altro.
In ogni caso di tutto quanto accadrà a Roma vi terremo prontamente informati. A domani!

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home