FINANZA E MERCATO

Rifiuti riciclati per alimentare i veicoli da distribuzione: Carrefour si affida al biometano e a Iveco

26 novembre 2012
La catena francese della Grande Distribuzione annuncia una sperimentazione interessante: quella di affidare la distribuzione per una serie di dieci ipermercati collocati nel Nord della Francia a tre veicoli di fabbricazione Iveco alimentati a biemetano. Ma la novità dell’iniziativa è che il carburante necessario ad alimentare questi veicoli arriverà dagli stessi ipermercati, tramite riciclo dei rifiuti organici (frutta, verdura, residui di carne, dolci, ecc.) trasformati in biometano.
I mezzi Iveco, con emissioni di CO2 e di particolato drasticamente ridotte, avranno un’autonomia di circa 400 km, sufficienti a coprire la missione giornaliera loro affidata.
Partner di Carrefour nel progetto sono Gnvert (società del gruppo GDF Suez), il corriere Perrenot e Iveco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home