LOGISTICA

Gli stati generali degli ITS per la gestione della mobilità il 3-4 dicembre a Bologna

29 novembre 2012
“Il Nuovo Mondo II – Gli Stati Generali degli ITS per la gestione della mobilità in Italia” è il convegno che si svolgerà il prossimo 3-4 dicembre a Bologna, presso il Savoia Hotel Regency (via del Pilastro 2).
Al Convegno verrà presentata dal Presidente di TTS Italia, Rossella Panero, e dal Chairman del Comitato Tecnico Scientifico, Massimiliano Zazza, la proposta di Piano Nazionale sugli ITS elaborata da TTS Italia in collaborazione con le principali Associazioni di settore, e le due Tavole rotonde del 3 e 4 Dicembre saranno il giusto momento per discutere i nuovi scenari e le opportunità offerte dal recepimento della Direttiva sugli ITS e dal relativo Piano Nazionale sugli ITS. 
Le Tavole rotonde vedranno impegnate da un lato la parte istituzionale con ACI, AISCAT, ANCI, ANIA, ANFIA, AIPARK, ASSTRA, Confindustria Lazio, Federmobilità, Federtrasporto, e dall’altro gli Assessori alla Mobilità e Trasporto di Bologna, Cagliari, Rimini, Torino e Verona per analizzare lo stato dell’arte e le aspettative a livello italiano, e soprattutto, come realizzarle. 
Il Convegno, attraverso gli interventi inseriti e l’esposizione delle più avanzate innovazioni del mercato, sonderà tutti i temi toccati dalla Direttiva ITS e che saranno poi proposti all’interno del Piano Nazionale sugli ITS: dalle smart cities ai sistemi più avanzati di pagamento, dalla safety alla security, alla logistica nei contesti urbani ed extra-urbani, dalla Green Mobility alla Smaterializzazione dei sistemi di pagamento.
 
Inoltre, sempre nella stessa sede, si terrà il 5 Dicembre il Workshop “Fostering ITS Policy” organizzato da TTS Italia in collaborazione con la IRF-International Road Federation, membro dello European ITS Advisory Group. L’evento ha lo scopo di presentare i risultati dell'ITS Policy Committee, di cui TTS Italia fa parte. La partecipazione al Workshop è gratuita. 

Il programma del convegno è scaricabile cliccando nell’area sottostante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home