LOGISTICA

De Dominicis (UIRNet): «Siamo pronti al collaudo di metà gennaio del MIT»

8 dicembre 2012
 8000 mezzi registrati, 5000 simultaneamente operativi, 253 aziende di trasporto coinvolte. La Piattaforma logistica nazionale digitale, realizzata da UIRNet S.p.a., è nel pieno della sperimentazione estesa. I servizi sotto sperimentazione (preavviso d’arrivo, infologistica e corridoio doganale virtuale) sono un importante sottoinsieme dei macro-servizi, disponibili sulla piattaforma (Smartruck, Control tower, Gnoscere, booking, Freight-taxi). Ma ormai tutto è pronto per il collaudo funzionale e prestazionale che il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) svolgerà nella prima metà di gennaio 2013.
«Il 2012 ci ha visto superare molte difficoltà tecniche – commenta soddisfatto il presidente e AD Rodolfo De Dominicis – e anche aumentare il consenso presso i trasportatori che ci hanno fin dal primo momento messo in condizione di capire quali erano i loro bisogni reali. Anche i gestori di Terminal interportuali e portuali hanno fornito tutto quanto necessario per il raggiungimento dell’obiettivo. In primis l’autorità portuale di Genova, cui va il mio ringraziamento».
De Dominicis fornisce pure un esempio lampante della funzionalità: «Il giorno 22 novembre, dopo 3 minuti di coda, un camion ha potuto recarsi al piazzale del Voltri Terminal Europa con tempi certi per lo scarico».
Quali sono gli obiettivi per il prossimo anno? «Il 2013 – risponde l’AD – sarà l’anno dell’estensione del numero degli utenti a 250.000 e parimenti del numero di veicoli. Il raggiungimento dei risultati è stato anche possibile perché il ministero dei Trasporti ha contribuito in maniera determinante per il rispetto dei tempi e degli obiettivi. In particolare, il Sottosegretario Guido Improta ha svolto un ruolo a mio avviso fondamentale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home