FINANZA E MERCATO

Dopo 863 giorni dall'istituzione va in pagamento il ferrobonus per il 2010

10 dicembre 2012
Ci vuole fiducia. Mentre una buona parte dell’Italia attende con sempre minor speranza il pagamento dell’ecobonus, una parte – sicuramente più piccola – può tirare un respiro di sollievo perché, come informa l’Anita, è partito il pagamento del contributo ferrobonus 2010 alle imprese risultate beneficiarie dell’incentivo. La comunicazione ufficiale, in realtà, è del ministero dell’Infrastrutture e Trasporti, che ha appena terminato la fase istruttoria e adesso è pronto per l’erogazione dell’acconto del contributo, mentre per il saldo, a causa di questioni di cassa, bisogna attendere il 2013.
Il ferrobonus, destinato alle imprese utenti di servizi di trasporto ferroviario che commissionino o abbiano commissionato servizi di trasporto combinato o trasbordato con treni completi, è stato istituito nel lontano 2010, tramite l'art. 3 del Decreto Ministeriale n. 592 del 4 agosto 2010, modificato dal Decreto Ministeriale n. 750 del 14 ottobre 2010. Esattamente 863 dopo.
A rallentare l’erogazione del contributo era stata la Commissione Europea che aveva voluto verificare la compatibilità della misura con la normativa comunitaria. Compatibilità accertata esattamente un anno fa, con decisione C (2011) 9794 del 16/12/2011.
Le risorse disponibili sono fissate in un importo non inferiore a 25,7 milioni di Euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home