FINANZA E MERCATO

Renault esce dal capitale di Volvo AB e, insieme a Nissan, prende il controllo della russa Avtovaz

13 dicembre 2012
Renault auto annuncia di aver ceduto con successo la totalità delle azioni che deteneva in Volvo AB, tramite un investitore istituzionale al prezzo di 92,25 corone svedesi per azione.
Si tratta di 138.604 azioni che rappresentavano approssimativamente il 6,5% del capitale e il 17,2% del diritto di voto e quindi l’importo totale della transazione ammonta a 12,78 miliardi di corone, pari a circa 1,476 milardi di euro.
L'annuncio da parte della casa francese arriva esattamente il giorno dopo che aveva annunciato che, insieme alla sua alleata Nissan, aveva conquinstato il controllo della società russa Avtovaz, grazie a una joint venture siglata con la società Rostekhnologii, con cui puntare a conquistare una quota del 40% del mercato russo entro il 2016 (oggi è al 30%)..
Con questa operazione, quindi, Renault esce definitivamente da Volvo AB, società creata nel 1999 e specializzata nella costruzione di veicoli da trasporto a seguito della cessione del ramo dedicato all'auto a Ford e ora finito in mano ai cinesi della Geely.
Da Parigi, intanto, il governo francese, nella veste di detentore di un quarto del capitale di Renault, ha fatto sapere il destino di poco meno della metà della somma incassata dalla vendita delle azioni Volvo: 664 milioni, infatti, serviranno a "rafforzare la base degli investimenti in Francia" di Renault.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home