UFFICIO TRAFFICO

La Sardegna entra nell’Autostrada del mare tra Livorno e la Spagna

19 dicembre 2012
Ci sono 50 miliardi di euro nella programmazione 2014-2020 stabilita dalla Commissione trasporti del Parlamento europeo. E una parte potrebbe prendere la strada della Sardegna. Per due motivi: innanzi tutto perché Cagliari, unitamente al suo porto e al suo aeroporto, è entrata nel  core network delle Ten-T e quindi diventa parte di un'infrastruttura multimodale da realizzare entro il 2030. Detto diversamente entra in uno di quelli che un tempo venivano chiamati corridoi europei.
Il secondo motivo interessa direttamente ai trasportatori, perché la Sardegna diventa la tappa intermedia dell’Autostrada del mare che da Livorno porta a Valencia e Barcellona.
Si parla di Sardegna quindi spetterà poi all’Italia, una volta ottenuto l'eventuale finanziamento, destinarlo ai vari porti interessati. 
Lo definiamo "eventuale" perché per l'approvazione definitiva, dopo il via libera della Commissione, è necessario il vaglio del Parlamento. Sperando che non si cambi strada…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home