UFFICIO TRAFFICO

1º gennaio 2013: la Francia inizia a viaggiare a 44 ton

27 dicembre 2012
Anche la Francia sale a 44 ton. Dal 1° gennaio 2013, infatti, possono caricare tale quantitativo e circolare le combinazioni con più di 4 assi, in base a quanto previsto dal Decreto n. 2012-1359 del 4 dicembre 2012 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale francese n. 284 del 6 dicembre 2012 e dal Decreto ministeriale 4 dicembre 2012 pubblicato l’8 dicembre.    
Contrariamente a quanto previsto in precedenza, quindi, non servono i sei assi, ma sono sufficienti i 4. Per la precisione i pesi ammessi sono stabili con la seguente modalità: 
- asse motore 12 ton
-  tridem 27 ton  
-semirimorchi a 2 assi 37 ton 
-semirimorchi a 3 assi 38 ton.

Le nuove norme entreranno in vigore in modo scaglionato. Per la precisione saranno ammessi a circolare: 
a) fino al 30/09/2014 i veicoli immatricolati dopo il 1/10/2001;
b) fino al 30/09/2017 quelli immatricolati dopo il 1/10/2006;
c) senza limite temporale i veicoli la cui prima immatricolazione è successiva al 1/10/2009. 
I semirimorchi non possono montare sponde posteriori mobili e prolunghe non previste per costruzione.  
Ovviamente la possibilità di viaggiare a 44 ton vale per i trasporti nazionali e di cabotaggio, mentre per quelli internazionali il limite rimane di 40 ton per veicoli a 5 e 6 assi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home