FINANZA E MERCATO

Il gasolio torna a crescere: poco alla pompa, di più nell’extra-rete

10 gennaio 2013
Occhio al gasolio! Dopo le fiammate inesorabili della seconda parte del 2012, c’era stata un’«evaporazione» piacevole nelle ultime settimane dell’anno. Ma a partire dal 2013 la pax petrolifera sembra terminata. La benzina è partita subito per una corsa al rialzo, mentre il gasolio ha marciato un po’ più lentamente. Ma d’altra parte ci sono diversi fattori a determinare una nuova onda di rincari. Innanzi tutto, sui mercati internazionali già diverse settimane si sta assistendo a un aumento dei prezzi dei prodotti petroliferi (al riguardo basta dare un'occhiata alla curva disegnata dal petrolio Brent riportata nella parte in basso della home page del sito), soltanto in parte contenuto da un riapprezzamento dell’euro rispetto al dollaro. Per qualche tempo i prezzi alla pompa hanno tenuto, ma da oggi il gasolio fa registrare qualche passo in alto. Per dirla con la Staffetta Quotidiana è successo che «il prezzo internazionale del gasolio si sia attestato a 628 euro per mille litri (+2)», mentre la media ponderata nazionale dei prezzi del gasolio in modalità servito tra le diverse compagnie fa registrare per il diesel «un lieve rialzo di 0,1 centesimi a 1,757 euro/litro».
Ieri, inoltre, si è registrato qualche rialzo anche sul mercato dell’extra-rete, dopo qualche mese di bonaccia. In base alla chiusura Cif Med del 9 gennaio e all'andamento dell'euro i listini extra-rete dei prodotti petroliferi hanno visto un aumento di 3 euro per mille litri. Ma altri aumenti c’erano stati anche nei giorni precedenti, tanto rendere a doppia cifra l’incremento in euro dall’inizio dell’anno. Si tenga presente che, stando sempre a quanto pubblicato dalla Staffetta Quotidiana, il prezzo del gasolio extra-rete il 4 gennaio era di 1262-1265 euro al Nord, 1269-1273 al Centro, 1274-1281 al Sud. Poi ha iniziato a crescere.
In più, si ricorda che dal 2013 c’è stata anche la strutturalizzazione dell’incremento dell’accisa di 2 centesimi. Nel senso che l’accisa introdotta in via eccezionale la scorsa estate per finanziare la ricostruzione successiva al terremoto emiliano, dal 1° gennaio è stata resa definitiva dalla legge di stabilità.

Anche per il 2013, così come per il periodo dall’11 agosto 2012 al 31 dicembre 2012, le aliquote di accise sul gasolio per autotrazione sono fissate in 617,40 euro per mille litri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home