LOGISTICA

I porti salgono a bordo della piattaforma UIRNet

24 gennaio 2013

I porti salgono a bordo della piattaforma digitale del trasporto. Questo l’obiettivo a breve scaturito dall’incontro fra i vertici di UIRNet, la piattaforma logistica digitale, che sta concludendo i collaudi ministeriali su funzionalità e prestazioni con focus sull’autotrasporto, e quelli di Assoporti, l’associazione che rappresenta le Autorità portuali.
L'opportunità peraltro era prevista proprio dalla legge di stabilità che prevedeva la possbilità per le Autorità portuali di acquisire una partecipazione diretta al capitale di UIRnet, anche se la maggioranza del capitale sociale dovrà essere in mano degli Interporti e delle Autorità portuali.
UIRNet, nata per ottimizzare i flussi di scorrimento dei mezzi pesanti sul territorio italiano razionalizzandone l’utilizzo, ha messo a punto soluzioni che consentono di tagliare di oltre il 70% i tempi di attesa dei camion e le code ai varchi dei principali porti e terminal del paese, andando a incidere su un’area di disservizio cronico che provoca al sistema paese oneri aggiuntivi quantificati in oltre 12 miliardi di euro.
Proprio per incidere efficacemente nei punti di interscambio modale fra trasporto terrestre e trasporto marittimo, UIRNet ha pensato di coinvolgere le Autorità portuali nel progetto. E Assoporti ora accoglie favorevolmente l'offerta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home