ACQUISTI

Il motore più potente (625 CV) del nuovo Arocs, equipaggerà anche l'Actros

29 gennaio 2013
Sigla identificativa; OM 473. Cilindrata: 15,6 litri. Coppia massina: 3000 Nm. Potenza: da 517 a 625 cv. Segni particolari: il ricorso alla tecnologia Turbocompound

Tra le tante chicce inedite che equipaggiano il nuovo Arocs Mercedes-Benz c'è anche questo motore OM 473. E' da 15,6 litri di cilindrata, raggiunge coppie massime fino a 3.000 Nm e una potenza di 625 cv (altre due versioni si fermano a 517 e 578 cv).
Ma a destare curiosità è soprattutto il modo con cui si raggiunge questa potenza, vale a dire il Turbocompound. Questa tecnologia, in passato sperimentata senza troppo successo anche da Scania. consiste nel posizionare una seconda turbina a valle del turbocompressore a gas di scarico, che ne sfrutta la pressione residua proprio per incrementare la potenza, in questo caso di circa 68 cv.
Ma non è tutto perché questo motore nella sua versione più potente andrà anche a equipaggiare fin da subito anche l'Actros. Insomma, è nato per sprigionare forza in cantiere, ma ha caratteristiche di potenza utili pure nella linea. Anche perché tra i pregi del turbocompound c'è anche quello di contenere i consumi in maniera interessante, soprattutto quando il veicolo viene sfruttato a pieno carico

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home