FINANZA E MERCATO

Interporto Padova cresce e rilancia sui container

29 gennaio 2013

L’Interporto di Padova ha acquisito il 100% del capitale della controllata Padova Container Service acquistando il 34,5% che fino a ieri faceva capo a Cemat con l’obiettivo di arrivare entro la metà del 2013 alla fusione per incorporazione di Padova Container Service in Interporto Padova Spa.
L’operazione si inserisce in un contesto di ottimi risultati gestionali che hanno visto  l'anno scorso la movimentazione di oltre 250.000 TEU (unità di misura internazionale pari a un container lungo 20 piedi, ovvero 6,2 metri) e un aumento del traffico container record del 26,70% nel 2012 rispetto al 2011.
Padova Container Service dal 1990 si occupa della gestione del Terminal Ferroviario Intermodale dell’interporto e di tutte le attività collegate (dal deposito alla riparazione delle unità di trasporto intermodale fino alla manovra ferroviaria. Il nuovo assetto di Interporto Padova, che assume tutti i 33 dipendenti di Padova Container Service, porterà a una riduzione degli organi di amministrazione, al contenimento delle spese amministrative e di gestione societaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home