UFFICIO TRAFFICO

Tar Veneto respinge ricorso contro l'autostrada di collegamento A4-Jesolo

4 febbraio 2013
Il Tar Veneto ha respinto il ricorso della società Net Engineering, con cui si chiedeva l'annullamento delle delibere della Regione e del Cipe relativa al progetto di superstrada Meolo-Jesolo, vale a dire dall’A4 fino alla litoranea e per questo ribattezzata anche «autostrada del mare».
A questo punto quindi si potrà procedere a pubblicare il bando di gara europeo con cui assegnare la progettazione, la realizzazione e quindi la gestione in concessione trentennale dell’opera.
La via del Mare sarà lunga circa 19 chilometri, di cui 6 in nuova sede e 12 ricavati dall’adeguamento dell’attuale Treviso Mare. Richiederà un investimento di circa 200 milioni di euro, da realizzarsi con un project financing con i privati. Sarà una superstrada a quattro corsie (due per senso di marcia) con sei caselli: oltre ai due di estremità.
Da segnalare che l’udienza presso il TAR Veneto c’era stata lo scorso 29 novembre. E quindi la sentenza è stata depositata a poco più di due mesi da quell’udienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home