ACQUISTI

Renault Kangoo cambia faccia

4 febbraio 2013
Renault rinnova la sua gamma di furgonette – leader a dicembre 2012 con il 17.4% di quota di mercato – con proposte create su misura per gli operatori professionali
La Renault ha rinnovato la sua furgonetta Kangoo. E una volta tanto lo ha comunicato non cominciando dalla versione autovettura, ma da quella da lavoro. Le novità riguardano soprattutto la parte anteriore, a partire dalla mascherina centrale che ha un disegno del tutto nuovo.
Assieme alle modifiche esterne, però, la Renault ha introdotto modifiche anche nell’abitacolo, rinnovando completamente la plancia, puntando a una migliore razionalità tenendo conto dell’impiego che viene fatto del mezzo.
Con l’operazione restyling il Kangoo ha visto anche ampliarsi le configurazioni: con la nuova edizione è disponibile anche la cabina a tre posti e in tutte tre le versioni di lunghezza (Express, Compact e Maxi). In questo modo l’offerta Kangoo si allarga ulteriormente dopo le versioni a 2 e 5 posti, coniugate anche nella modalità elettrica.
La gamma dei motori è quella nota, con i motori a benzina 1.2 e i turbodiesel 1.5, in differenti livelli di potenza (oltre alla proposta elettrica, in cui il Kangoo è un autentico battistrada).
Nuove sono invece le dotazioni previste per questo nuovo Kangoo. Renault offre infatti la possibilità di dotare il Kangoo del sistema elettronico di controllo della stabilità Esp, abbinato al dispositivo che aiuta nelle partenze in salita (Hill start assist) e all’Extended grip, che contribuisce alla tenuta di strada.
Non manca un elemento di modernità relativo alla connettività: sul nuovo Kangoo è disponibile il sistema R-Link che comprende il navigatore TomTom® Live, completo di varie funzioni, come gli alert per zone pericolose o la possibilità di leggere le e-mail.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home