UFFICIO TRAFFICO

Neve in arrivo. Il Viminale ferma i Tir in 11 regioni

10 febbraio 2013

L'ondata di maltempo con forti nevicate previste già dalle prossime ore sul Nord Italia ma anche diverse zone del centro Sud, blocca i Tir di 11 regioni: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria.
Il Viminale, al fine di garantire la sicurezza della circolazione, ha infatti invitato le Prefetture delle Regioni coinvolte dalle precipitazioni nevose e delle aree circostanti a vietare la circolazione dei mezzi con massa complessiva superiore alle 7,5 t con decorrenza dalle ore 22.00 di domenica sera, senza soluzione di continuità rispetto al divieto già stabilito dal calendario annuale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
I provvedimenti di limitazione della circolazione, confermati dai responsabili di Viabilità Italia, struttura presieduta dalla polizia stradale, sono stati diffusi solamente a pochissime ore dall'entrata in vigore del divieto, creando non pochi problemi organizzativi a molti imprenditori dell'autotrasporto. Durissime proteste sono piovute oltre che dalle imprese costrette a sospendere viaggi e spedizioni programmati anche da Paolo Uggè, presidente di Fai Conftrasporto e di Unatras che dal suo sito internet comunica che: "Le previsioni meteo indicavano da giorni l'arrivo di questa ondata di maltempo su Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria, possibile che solo a poche ore dall'arrivo della perturbazione si sia compresa la gravità della situazione e la necessità di inviare alle prefetture le ordinanze di divieto? Questo è un esempio di superficialità e disorganizzazione inammissibile, destinato a causare nuovi pesantissimi danni al mondo dell'autotrasporto".
Gli esperti meteo prevedono situazioni particolarmente difficili in Liguria, dove è stato emanato lo stato di allerta 2 (il più elevato grado di allerta) per neve su tutto il territorio regionale, ma anche in alcune aree del Piemonte (le valli Tanaro, in provincia di Cuneo, le valli Belbo e Bormida, tra cuneese, astigiano e alessandrino, la valle Scrivia, in provincia di Alessandria, dove lo spessore del manto nevoso potrebbe superare i 30 centimetri, e in Lombardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home