UFFICIO TRAFFICO

Unatras: «i veicoli caricati con generi di prima necessità vanno esentati dai divieti di circolazione per neve»

11 febbraio 2013
È un fuoco di fila di proteste quello che a partire già da ieri sera tardi si è sollevato dal mondo dell’autotrasporto. Un lamento causato dall’improvvida decisione del Viminale di invitare, quando ormai la giornata di domenica 10 Febbraio volgeva al termine le prefetture di 11 regioni a vietare la circolazione a partire dalle 22 della stessa domenica. Con conseguenze ovviamente prevedibili: veicoli già caricati e pronti a partire bloccati sul piazzale o, peggio ancora, in strada.
Un danno che spesso si è presto trasformata in beffa, in quanto della prevista neve c’è stata una sporadica ed evanescente traccia.
L’ultima presa di posizione è di Unatras che, oltre a lamentare il ritardo nella diffusione delle informazioni, avanza una proposta: esentare i veicoli che trasportano generi di prima necessità, con a bordo le necessarie dotazioni invernali, dai divieti di circolazione, facendo in modo che una tale misura sia recepita in modo uniforme da tutte le Prefetture.
La nota di Unatras sottolinea inoltre di allargare la partecipazione ai tavoli dei «Piani neve» le rappresentanze delle imprese che operano quotidianamente sulla strada per arrivare a definire una normativa puntuale e univoca: «nell’Unione europea – si chiude polemicamente la nota – non esiste una normativa così generica e generalizzata: una volta tanto non sarebbe male uniformarsi all’UE».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home