FINANZA E MERCATO

Mercato commerciali: il tonfo del 26% di gennaio è il 17° consecutivo

12 febbraio 2013

Per il mercato dei veicoli commerciali il 2013 parte come era finito il 2012. Anzi, peggio. Gli autocarri con peso totale a terra fino a 3,5 ton, secondo le stime elaborate dal Centro Studi UNRAE, hanno registrato 8.123 veicoli immatricolati, in calo del 26% sul già basso livello del 2012 di 10.969 unità. In soli due anni si è letteralmente dimezzato il volume di mercato e gennaio ha evidenziato, così, la diciassettesima flessione consecutiva del settore degli autocarri.
Romano Valente, Direttore Generale dell’UNRAE, punta l’indice oltre che sulle tradizionali difficoltà di accesso al credito e sulla recessione economica, anche sulla ridotta disponibilità finanziaria da parte delle aziende che in dicembre hanno dovuto pagare l’IMU.
Per invertire la rotta a questo punto ci vorrebbe una bacchetta magica. Tant’è che la stessa UNRAE non va oltre alla speranza di poter confermare quest’anno il già depresso risultato dello scorso. Magari sperando che il nuovo governo possa dare una mano…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home