FINANZA E MERCATO

TimoCom e Astre, la collaborazione continua

15 febbraio 2013
Si rinnova per altri 18 mesi la collaborazione tra TimoCom Soft- und Hardware GmbH, (borsa carichi e mezzi leader in Europa TC Truck&Cargo®) e ASTRE, l'Association des Transporteurs Européens che, grazie a questa partnership, punta a rafforzare la propria posizione commerciale non solo in Francia ma in tutta Europa. Astre rappresenta la prima associazione indipendente di trasportatori europei ad aver creato una rete di interscambio di carichi completi e parziali tra i propri membri e la collaborazione con la borsa carichi TimoCom rappresenta un ottimo strumento di lavoro per gli spedizionieri e i trasportatori di medie dimensioni associat che in questo modo possono accedere a fornitori su scala europea, elaborare le proprie offerte di trasporto ed evitare viaggi a vuoto.

Gruppo di utenti e interfaccia TC Connect 
Oltre all'offerta internazionale di carichi e mezzi, l'associazione Astre può beneficiare di un "Gruppo chiuso di utenti" (GUC) all'interno della borsa di carichi e mezzi TC Truck&Cargo® in modo tale che «I nostri utenti possono scambiarsi istantaneamente, con gli altri iscritti al gruppo chiuso, offerte "su misura" per un determinato periodo di tempo prima che l'offerta venga pubblicata ufficialmente nella borsa di carichi», spiega Jean-Claude Plâ, presidente di Astre. Un ulteriore vantaggio è costituito poi dall'interfaccia del programma TC Connect, che consente ai partner Astre di collegarsi a TC Truck&Cargo® da tutta Europa: «I nostri membri possono inserire le offerte di carichi e mezzi direttamente tramite il nostro software aziendale. Grazie all'interfaccia interna, risparmiano così tempo e denaro.».
Marcel Frings, Chief Representative di TimoCom, sottolinea la comune visione europea: «Anche noi desideriamo rafforzare ulteriormente la nostra attività internazionale. Se, da un lato, i membri francesi e italiani possono beneficiare dei nostri servizi, offerti nella loro madrelingua, noi possiamo prendere spunto dal loro know-how. Inoltre, grazie alla rete, possiamo allargare anche la nostra gamma di offerta. Siamo lieti che i rapporti, ormai maturi, fra Germania, Francia e Italia funzionino altrettanto bene anche a livello della nostra borsa di carichi e che la collaborazione proceda positivamente per tutti.».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home