LOGISTICA

Gli imballaggi in legno sono di scena

19 febbraio 2013
Bobine di legno trasformate in tavolo dei concorrenti (Affari tuoi/Rai 1), pallet e cassette della frutta come elementi scenografici d'effetto (Zelig/Mediast e Masterchef/Sky) diventano protagonisti a pieno titolo di importanti appuntamenti televisivi. 
Elementi ecologici ed ecosostenibili, 100% green, hanno fatto capolino nei dehor dei locali più cool, in uffici e negozi alla moda particolarmente attenti alle nuove tendenze e che vedono nell'eco-design non solo la realizzazione di nuovi oggetti di arredo ma anche il reinvento e riutilizzo di prodotti altrimenti destinati al macero, portatori di messaggi positivi come il risparmio di risorse, la semplicità, l’attenzione all’ambiente, il riciclo.
I pallet, in particolar modo, si prestano a svariati riutilizzi: possono rivestire pareti e trasformarsi in boiserie, costruire separè per ambienti, impilati uno sopra all’altro diventano tavoli, scrivanie, banconi, mobili porta tv, sedute, strutture letto. Ma anche altri oggetti possono essere reinventati, così le cassette della frutta diventano mensole o scaffali e le bobine supporti per tavolini da interno e da esterno.  
Una volta giunti poi a fine vita, tutti questi imballaggi di legno vengono recuperati e avviati al riciclo da Rilegno (consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno) che coordina in tutta Italia la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno, impedendo che  finiscano in discarica oltre 1 milione 500 mila ton di rifiuti legnosi ogni anno. I rifiuti legnosi, recuperati e riciclati, rinascono a nuova vita sotto forma di pannelli truciolari - che diventeranno nuovi mobili e complementi di arredo - fogli di pasta cellulosica destinati alle cartiere, blocchi di legnocemento per la bioedilizia o compost. Una parte dei rifiuti di legno, infine, va a recupero energetico. In questo modo il legno si trasforma da rifiuto in risorsa.

foto:  Bianca Buoncristiani

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home