UFFICIO TRAFFICO

Patenti serbe: dall'8 aprile è possibile convertirle senza esami in Italia

26 febbraio 2013
Gli autisti che hanno conseguito la patente in Serbia a partire dall’8 aprile prossimo possono convertirla in Italia senza sostenere esami aggiuntivi, così come informa una nota del ministero delle Infrastrutture del 18 febbraio, richiamando a un accordo siglato tra Italia e Serbia. La conversione verrà effettuata in conformità alla seguente Tabella di equipollenza:  
Serbia                       Italia
C                                C         
CE                             CE
D1                              B
D1E                           D
D                                DE
CE+D                        CE+DE  

Per presentare istanza di conversione, oltre alla normale documentazione, dovrà essere prodotto il Certificato di validità e autenticità della patente di guida, rilasciato dalle Rappresentanze diplomatiche o consolari serbe presenti sul territorio italiano.  

L’accordo Italia-Serbia ha una durata di cinque anni e quindi dall’8 aprile 2018 non sarà più possibile procedere a conversione.
Ricordiamo inoltre che le patenti serbe redatte sul modello cartaceo non saranno più valide dal 10 giugno 2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home