ACQUISTI

La dura strada del Ford Transit Custom per arrivare al cliente

27 febbraio 2013
Ford ha sottoposto il nuovo Transit Custom, Van dell’Anno 2013, al più impegnativo programma di test di sempre, basato su prove di resistenza che, condensati in 6 intensissimi mesi, hanno simulato 10 anni di utilizzo nelle condizioni più estreme
5 milioni di chilometri percorsi! 600 veicoli impiegati. 150 conducenti professionisti coinvolti, oltre a ingegneri e clienti delle flotte. Temperature da 40 gradi sotto lo zero a 40 gradi sopra. Sono solo alcuni dei numeri relativi al programma di test a cui la Ford ha sottoposto il suo Transit Custom, Van of the Year 2013. Secondo la Ford, il lavoro compiuto nei sei mesi dei collaudi, si possono considerare equivalenti a una carriera decennale di un furgone. 
Ancora più impressionanti alcune statistiche inerenti le attività svolte durante i test: traino di rimorchio per sei mesi; velocità massima per due mesi (in autostrada); un mese ininterrotto di tornate su un tracciato a forma di “8”; impatto a 60 km/h contro una banchina 14 cm; 5.200 passaggi su un tracciato speciale con fondo sconnesso e irregolare, percorso alla velocità di 70 km/h. E tutto questo impegno non è stato fatto così tanto per fare.
Dall’intero programma sono maturati più di un centinaio di miglioramenti decisi e apportati in corso d’opera; tra questi l’irrobustimento dei supporti motore e dei pannelli sottoporta. Le prove di resistenza sono state effettuate per gran parte nel centro prove che la Ford ha a Lommel, in Belgio, ma non sono mancati lunghi test in laboratorio. Per esempio il motore diesel Duratorq 2.2 è stato sottoposto a 46 giorni di funzionamento ininterrotto simulando una guida urbana con il veicolo a pieno carico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home