LOGISTICA

Primi passi verso una Puglia EuroMediterranea

20 marzo 2013

Con la firma del “Protocollo d’intesa per la Puglia euro mediterranea” è stato avviato un accordo di collaborazione tra pubblico e privato per la gestione dei trasporti e della logistica in un’ottica di programmazione e di sistema ottimizzando l'utilizzo di fondi regionali, nazionali e comunitari in materia di logistica e trasporti sostenibili. Il fine è quello di promuovere un veloce e migliore transito di merci e persone, alleggerendo il trasporto su strada in termini di tempo e costi, originando così, servizi e domanda aggregata per le imprese del territorio. 

Siglato questa mattina alla Camera di Commercio di Bari, al protocollo hanno aderito: l’Assessorato ai trasporti della regione Puglia; dall’Autorità portuale del Levante; da Confartigianato; dall’Autorità portuale di Bari; dal Politecnico; da Confapi; dalla Camera di Commercio di Bari; da Fiera del Levante; FAL; LUM; CNA; dall’Autorità portuale di Brindisi; da Interporto di Puglia; da ANITA Puglia;da  Compagnia Portuale; da Ferrovie del Sud Est; Confindustria; Amtab; Ferrovie del Gargano; Unioncamere Puglia; Aeroporti di Puglia; dall’Università di Bari e dall’Autorità portuale di Taranto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home