LOGISTICA

Renault-Nissan: 200 milioni annui di risparmio grazie a una logistica integrata

27 marzo 2013
Oltre 200 milioni di euro di risparmio soltanto lo scorso. A questo risultato è giunta l’alleanza Renault-Nissan integrando le operazioni logistiche. Più precisamente è stato battezzato il porto Tyne, sito nell’Inghilterra nordorientale, l’unico centro di importazione di tutti veicoli Nissan, Infiniti e Dacia
Non è la prima mossa di un processo che è già passato ha integrato i materiali di imballaggio, le operazione di carico e scarico e quelle di trasporto, ma più in generale il team che presiede all’intero processo sia in Europa sia in paesi chiave come Brasile, Russia, India e Cina, e che si occupa anche di tutte le problematiche doganali. 
«Trasferirsi in un unico porto consolidato è l'ultimo passo nell’approfondimento della collaborazione tra Renault e Nissan. Utilizzando la stessa porta per accedere in questa regione critica, vengono ridotti e costi e il livello delle complessità» ha dichiarato Christian Mardrus, responsabile della logistica per l’alleanza Renault-Nissan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home