LOGISTICA

Il codice a barre compie 40 anni

3 aprile 2013

Il codice a barre GS1, quel discreto ma al contempo rivoluzionario segno grafico presente su tutti i prodotti di largo consumo, festeggia i suoi primi 40 anni. Lanciato esattamente il 3 aprile 1973 da aziende leader del largo consumo mondiale che si accordarono per utilizzare un unico standard identificativo dei prodotti, oggi rappresenta il linguaggio globale che rende possibile ed efficiente il commercio mondiale.
Circa un anno dopo, il 26 giugno 1974 per la prima volta il codice a barre venne scansionato alla cassa di un supermercato dell’Ohio e oggi si stima che oltre 5 miliardi di prodotti vengono scansionati ogni giorno in ogni angolo del mondo. «GS1 ha rivestito un ruolo di primo piano nella definizione dello scenario del mercato mondiale durante questi ultimi 40 anni grazie ai suoi leader visionari che hanno riconosciuto l’enorme potenziale della collaborazione nel settore degli standard, reso possibile dal codice a barre per l’intera supply chain» ha dichiarato Miguel Lopera, presidente e ceo di GS1. E GS1 oggi è un’organizzazione neutrale e no profit presente in 150 paesi, dove supporta la collaborazione tra partner commerciali attraverso un sistema di standard mondiali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home