ACQUISTI

Daily CNG: si carica la sera, si riparte al mattino

5 aprile 2013
Funziona esattamente così il Daily a metano che Iveco lancia in promozione includendo nel ridotto prezzo di acquisto, anche tre anni di garanzia e il dispositivo che consente di rendere il proprio garage un distributore privato attaccandosi alla rete domestica
La teoria è vecchia. Che il metano dia una mano è risaputo da anni, a maggior ragione quando – è una legge matematica – il costo del gasolio aumenta. Molti però lo considerano un aiuto potenziale, nel senso che lo riescono difficilmente a concretizzare perché non hanno vicino casa un distributore o perché trovano insopportabili i tempi di rifornimento del metano.
Esattamente a costoro ha pensato Iveco lanciando una promozione del Daily resa allettante non soltanto dal prezzo di 29.900 euro, non soltanto dal prolungamento della garanzia (3 anni invece di 2), ma soprattutto dal fatto di arricchire l’offerta con il dispositivo che consente di trasformare il proprio garage in un distributore privato.
Sì, avete capito bene: niente code, niente attese e soprattutto un costo del carburante abbattuto di circa il 40%. Tutto sta a chiamare un idraulico che in poche ore di lavoro predispone la deviazione che consente di sfruttare la propria fornitura domestica anche per rifornire il veicolo, magari facendosi installare un contatore a parte, così da tenere distinti i consumi per riscaldamento da quelli per autotrazione.
A quel punto, in particolare chi opera nella distribuzione urbana, ha tutte le carte in regola non soltanto per tenere sotto controllo i costi e dare respiro ai margini, ma anche per operare in tutta tranquillità. Sul fronte dei numeri, infatti, calcolando una percorrenza media annua di circa 30-35.000 km, si arriva a coprire il «di più» che costa un Daily CNG (che comunque grazie alla promozione diventa «un po’ meno» del solito) in circa un anno e mezzo. Poi è ovvio che se si percorrono più chilometri il tempo di ammortamento si accorcia, se se ne fanno meno si allunga.
Ma soprattutto il dato su cui riflettere è che a quel punto, varcato il punto di pareggio, si mettono da parte circa 3.000 euro di risparmio ogni anno.
Per quanto riguarda l’operatività invece i dati che convinvono i più scettici sono essenzialmente due:
- il Daily a metano ha un’autonomia di circa 300-350 km. Quanto basta cioè per affrontare anche la più lunga missione urbana;
- il tempo di ricarica del pacco bombole, rigorosamente sistemate sotto al telaio e quindi assolutamente ininfluenti rispetto al volume di carico, è di circa 6-8 ore attraverso l’impianto di casa. Quindi è sufficiente metterlo in ricarica la sera, per trovarlo – con tutte le garanzie di sicurezza possibili – pronto a partire il mattino dopo.
Fino a poco fa c’era un terzo elemento di scetticismo: la capacità di carico ridotta a causa della tara aumentata dalle bombole. Oggi non è più così. In base a una modifica del codice della strada introdotta nel 2010 per i veicoli alimentati a metano (ma anche per gli elettrici, ibridi e a GPL) si applica una riduzione della massa a vuoto, pari alla massa delle bombole di gas metano. L’unico accorgimento richiesto in più è che il veicolo in questione sia equipaggiato con controllo elettronico della stabilità. E il Daily lo è.    
________________________________________________________________________________  

I NUMERI PER CAPIRE
29.900 euro       il prezzo promozionale
3                           gli anni di garanzia (normalmente sono 2)
1,5                        gli anni con cui si pareggia il maggior costo rispetto al gasolio
3.000 euro         quanto si risparmia ogni anno superato il punto di pareggio
6-8 ore                il tempo necessario per una ricarica
300-350 km       l’autonomia del veicolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home